6 novembre 2008

Partner dilemma

 

Ho un dilemma. Devo decidere se essere incacchiata o lasciar stare.

La questione è questa. La prossima settimana devo partecipare a un evento organizzato dal giornale per cui scrivo.

Non è un semplice evento, è l'evento. Una cena di gala, con circa 600 invitati e fotografi e tutte le signore che vanno dal parrucchiere in pausa pranzo e tutti gli uomini che maledicono chi ha inventato lo smoking.

E io sarò, o meglio, dovrò essere, in prima linea insieme ai miei colleghi. Però io sarò da sola e loro, invece, accompagnati a seconda dei casi da mogli, fidanzate e conviventi o mariti, fidanzati e conviventi.


Io non ho avuto questa possibilità. Al momento dell'assegnazione dei tavoli si è evitato con cautela di accennare alla mia potenziale accompagnatrice. Oggi, quando sono stati distribuiti gli inviti da presentare all'ingresso, tutti ne hanno avuti due. E sulla mia scrivania ce n'era uno solo.


“Meno male che sono single”, ci ho riso su. Ho riso solo io, però.


Incacchiatura o rassegnazione, questo è il problema.

4 commenti:

nanomondano ha detto...

facevo un macello...
oppure il tuo capo ha visto l'ultima puntata della terza serie di brothers and sister in inglese, e sta imitando la puntata...

Gaia ha detto...

Può essere. Non mi stupisco più di niente.

Intanto vado a vederla io

Paola ha detto...

Mi è salita un'enorme sensazione di fastidio a leggere questa storia.
In che mondo simpatico viviamo

Ciao, comunque, è un piacere rileggerti

Anonimo ha detto...

arrabbiata! ne hai tutte le ragioni! comunque ben tornata. E' sempre un piacere leggerti.
siria