20 aprile 2010

Tvukdb

A testa alta affermo che Moccia trova spazio in uno scaffale della mia libreria.

Un uomo che ha cambiato il mondo, Moccia.
O almeno Roma.
O almeno Ponte Milvio, appesantito da catene e lucchetti, nomi vergati, sbiaditi.

Il peso continua a crescere.
Cresce oggi.

E' cresciuto ieri sera, quando due ragazze sconosciute, capelli ricci scuri lei, capelli ricci chiari lei, mano nella mano, hanno serrato il loro lucchetto e gettato la chiave nel Tevere.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma almeno tra loro si conoscevano?

Gaia ha detto...

Altre informazioni su loro, la loro storia e la loro pettinatura non sono date.
Non so neanche se hanno letto Moccia...

Anonimo ha detto...

OT: Hai quindi lasciato Londra o solo momentaneamente?

L.

Gaia ha detto...

...momentaneamente...

cristine ha detto...

a monza è la stessa cosa sui pontili del canale....:-)