13 novembre 2008

Facebook (2)

"Perché scrivi donna gay?", mi chiedono.
"Perché è più fico", rispondo.
"Hai problemi a definirti lesbica? Dire lesbica? Scrivere lesbica?"
"No, nessuno".

Detto fatto. "Donna gay" è scomparso per lasciare spazio a un più diretto, seppur stridente "lesbica".
Che non mi crea nessun problema, ma a piacere non mi piace neanche un po'.

E per rafforzare il punto (tié!), nella mia foto di profilo sul famigerato Facebook, due donne si stanno baciando.

 

4 commenti:

nanomondano ha detto...

vedi che continui a dargli un'accezione negativa!
perche stridente?

Gaia ha detto...

Il problema è che lo è. Ma non secondo me. E' un termine che ha un connotato negativo, seppur lieve.
Il punto è cambiare questo connotato, penso.

Sweet ha detto...

ma che applicazione hai che ti fa scrivere donna gay o lesbica? io ero rimasta solo a quale sesso ti interessa... cosa che ho anche tolto perché essendo sposata non mi sembrava carino dare l'idea che fossi in cerca di altre fanciulle oltre mia moglie :P

cmq la foto del profilo ci va una foto tuaaaaaaaaa XD non me ne volete ma non capisco chi non si iscrive col proprio nome o mette la foto di qualcun altro XD

Gaia ha detto...

No, infatti.
Non c'è scritto lesbica.
Ma secondo la regola che 2+2 fa 4, se sono una donna interessata alle donne, sono lesbica.

Sono d'accordo con te sulla foto. Ne ho rimessa una mia, era una prova. Sì deve pur giocare ogni tanto... E poi ho avuto almeno 20 richieste di amicizia di donne sconosciute solo perchè avevo quella foto e ho pensato che fosse meglio lasciare stare.

In bocca al lupo per il matrimonio. =)