24 marzo 2009

Digressione metaforica

Il vento è una variabile sottovalutata.
Spesso e volentieri.

Poco fa ero su un'altalena.
Parco deserto, scosso dal vento.

Tanto vento che, sull'altalena, oscillavo senza  immettere energia cinetica.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Che ci facevi sull'altalena a quell'ora?!?!

the_frog ha detto...

Ho il dubbio che non ti sia arrivata la mia mail.

Gaia ha detto...

L'ho vista e non ho saputo resistere.

Frog, no, non mi è arrivata.

Scrivimi un messaggio privato su facebook se vuoi.
Altrimenti

gaia.diecipercento@gmail.com