27 dicembre 2011

Pixar

Non era prevedibilie. Che nel giorno del Santo Stefano mio padre si imbucasse a vedere la mosta della Pixar con me e la mia ragazza, retrocesse a quattordici anni e qualche mese per l'occasione di passare le feste in famiglia. Nella stessa città.
Trascinando la mia saggia sorella nel processo di integrazione familiare.

Non era prevedibile.
Che si scoprisse, o noi scoprissimo, che è un fan sfegatato della Pixar.
Di cui conosce data di fondazione, passaggio di proprietà, eventi significativi tra cui la registrazione del marchio del software che fa muovere Toy Story.

Non era prevedibile.
Che fosse pratico di rendering e montaggi, effetti ottici e sequel. Tanto che, su richiesta di foto a tre davanti al mostro di Monsters & Co, per l'eccitazione del momento girasse un video di 15 secondi di noi, immobili, sorridenti.

6 commenti:

patalice ha detto...

...il mio sa a memoria infinite formazioni calcistiche... banale, molto più del tuo... ma più banale io che sposerò un uomo che gli somiglia incredibilmente... non dirmi che anche la tua donna conosce i mille e più segreti di Buzz Lightear altrimenti...

Shiver- ha detto...

micidiale Pixar!

lesbicadiquartiere ha detto...

Scusa l'inserimento al limite dell OT...com'era la mostra? piaciuta? quanto tempo ci vuole per visitarla?
Grazie
:)

La donna che conosce i mille e più segreti di Buzz Lightear ha detto...

La mostra un pochino deludente. Forse vale la pena andare la domenica quando c'è la visita guidata gratuita perché altrimenti non c'è neanche un pannello di spiegazione e il visitatore è lasciato un po' troppo a se stesso e alle bozze preparatorie dei personaggi Pixar. Non molto di più. Ci sono le proiezione dei corti, ma se uno è un minimo fan già son tutte cose viste .. Però come mostra è abbastanza frequentata, noi abbiamo fatto forse 40 minuti di coda e dentro un'oretta perchè c'era molta gente.

Gaia ha detto...

No Patalice, non conosce tutti i segreti di Buzz Lightyear, ma sa elencare a memoria tutti i cortometraggi prodotti dalla Pixar dal 1982 a oggi.
Auguri!

lesbicadiquartiere ha detto...

Grazie per le dritte Pixar, ne farò buon uso!

:)