18 maggio 2012

Io a certe cose non ci penso

In cerca di gelato con sorellina e matrigna, Milano in primavera.
Io passeggio il passeggino.

Ascolto fluido.
"Sai quando sei incinta... Il momento più bello della tua vita. Anche il più difficile. Il più triste. Un giorno capirai anche tu, con tutti gli ormoni in circolo. Quando aspetterai un figlio. O forse M. (sventurata ragazza mia, ndr), se sarà lei a avere il vostro figlio. Insomma, fra di voi chi lo fa?"

Ascolto con brivido.
A me ste cosa fanno paura.

7 commenti:

LaVero ha detto...

: )

Gaia ha detto...

Quando venite a trovarmi a Londra?

Anonimo ha detto...

Non sono sicura di quello che volevi dire.
Non ho capito se la cosa ti spaventa perchè sai che prima o poi il discorso maternità lo devi affrontare, o semplicemente non hai mai avuto il desiderio di avere un figlio e ti risulta strano che gli altri ci pensino per te.
Io non ho mai voluto un figlio, neanche quando sono stata con un uomo per molto tempo. Ho sempre pensato che avevo un sacco di esperienze da fare e un figlio mi avrebbe solo ostacolato. Spesso mi sono chiesta cosa c'era di sbagliato in me. A 38 anni sto come sempre, non so se prima o poi mi pentirò della mia scelta.

7chili

Gaia ha detto...

7 chili a volte mi inquieti.
(non volevo dire nessuna delle due)

Anonimo ha detto...

Scusa, mi faccio troppe seghe mentali, me lo dice più di qualcuno.

7 chili

patalice ha detto...

...cos'è a farti paura!?

Gaia ha detto...

Poi non mi fanno dormire la notte i marmocchi.